La metamorfosi: da bruco a farfalla.

Aggiornamento: 26 mag 2020

I Fiori di Bach della trasformazione interiore


La metafora del bruco e la farfalla, rappresenta simbolicamente la naturale capacità di trasformazione, quella predisposizione dell'anima di svincolarsi dagli schemi ripetitivi che limitano la nostra vita, il ripetersi di stessi schemi di cui spesso non ci si accorge e fanno si che nonostante le persone e le condizioni intorno a noi cambino ci troviamo sempre fermi allo stesso punto.

La metamorfosi ci parla di quel meraviglioso potenziale dentro di noi che possiamo riconoscere ed evocare per vivere un sottile cambiamento, una trasformazione interiore che ci permette di conquistare consapevolezza e libertà.

Quando si riesce a comprendere quali atteggiamenti o stati d'animo si ripetono in noi e si sceglie di cambiare qualcosa, saremo i primi a beneficiare degli effetti positivi, perché riprenderemo contatto con la nostra anima realizzando ciò che siamo veramente e che desideriamo fare nella nostra vita.


Cosa rappresenta il bruco?


Il bruco rappresenta la nostra parte embrionale e infantile che non ci consente di diventare adulti, rappresenta gli schemi mentali bloccanti e tutta quella serie di automatismi che inconsapevolmente mettiamo in atto, la definisco una "condizione passiva dell'esistenza", ovvero quel modo di vivere gli eventi come condizionamenti senza porsi le giuste domande:


Cosa sto ripetendo?

Cosa rifiuto di vedere?

Quale paura mi condiziona?


Possiamo veramente vivere una vita più serena ed arminiosa se entriamo in contatto con la nostra vera natura, liberandoci dalle paure e dagli atteggiamenti limitanti, occorre fare un grande atto d'amore verso se stessi per capire cosa possiamo trasformare in noi per raggiungere uno stato di benessere e pace interiore.


Mi spiego meglio facendo qualche esempio:

Se sono una persona che tende al pregiudizio come le persone del tipo Beech, non potrò mai vivere a pieno un' esperienza trasformativa, perché quando mi relazionerò con qualcuno non sarò in apertura, questo mi precluderà un arricchimento personale e uno scambio costruttivo.

Se tendo ad ossessionare gli altri con le mie idee come Vervain senza pormi mai in ascolto, le persone dopo un po' scapperanno e mi eviteranno, chiuso nell'ostinazione non mi darò per vinto e farò lo stesso con altre persone, come a recitare un copione dove cambiano i personaggi ma la dinamica si ripete, portando a nuovi allontanamenti .

Per creare rapporti veri e realizzare i suoi progetti, Vervain dovrà porsi in ascolto profondo con se stesso e vedere cosa ripete nel relazionarsi agli altri per potersi trasformare.



Cosa rappresenta la farfalla?


La Farfalla rappresenta la libertà, la felicità di godere dei cambiamenti che siamo riusciti a fare per alleggerire la nostra anima migliorandoci giorno dopo giorno, perché ogni volta che ci si libera delle proprie limitazioni si conquistano gioia e pace interiore, quella condizione sottile che non si può descrivere a parole ma la si sente dentro, quando la si vive con l'anima e il corpo.


"In ogni situazione dovremmo essere pieni di allegria, rifiutando di lasciarci abbattere dal dubbio e dalla depressione, ma ricordando invece che queste cose non fanno parte di noi, perché le nostre Anime conoscono solo la gioia e la felicità"

( Edward Bach)



I Fiori di Bach sono Rimedi per l'Anima, vibrazioni sottili in grado di aiutarti a compiere la tua metamorfosi, lavorando in progressione in maniera dolce e graduale.

Per ognuno i tempi di azione sono diversi perché interiormente ognuno sa a quale ritmo sceglie di compiere la propria auto-guarigione.

I rimedi cambiano mano a mano che si trasformano le emozioni più superficiali a quelle più radicate e profonde, con un lavoro costantemente si diventa più consapevoli di se e delle proprie emozioni, acquisendo più serenità e fiducia.


Edward Bach diceva che per cambiare un determinato atteggiamento non bisogna sconfiggerlo e combatterlo, ma piuttosto sviluppare la virtù corrispondente, vediamone alcuni insieme:



Beech (Faggio)

Beech è il Fiore che aiuta a trasformare l'intolleranza in compassione e integrazione del diverso.


Questa tipologia di persona fatica ad accettare pareri differenti dal proprio, critica le idee diverse dalle sue autolimitandosi dietro ad un muro dove si chiude nelle proprie convinzioni.

Sono inclini alla rabbia e all'aggressione verbale, non danno spazio alla diversità di pensiero perché troppo razionali e mentali, la virtù che devono sviluppare è l'empatia, che può condurli alla comprensione di altri punti di vista.. Sono piuttosto indulgenti con se stessi ma molto critici con le altre persone, possiamo definirli quasi "i perfezionisti degli altri".

La loro critica è sempre proiettata a persone e fatti esterni da loro, per questo fanno fatica a riconoscere su di se queste caratteristiche ed accettare questo Rimedio Floreale, possiamo dire che nel momento in cui lo riescono a riconoscere sono gia' ad un passo da mettere ali di farfalla, perché per loro il riconoscerlo è la fatica più grande e un atto di auto-guarigione.


Beech aiuta a diventare più comprensivi e aperti nell'accogliere pensieri diversi, sviluppando la virtù dell'inclusione diminuirà la struttura mentale dell'arroganza trasformando in meglio innanzitutto il loro campo relazionale, essere meno critici farà si che le persone intorno a lui si avvicinino non sentendosi più giudicate, è un Fiore che apre alla condivisione con gli altri.


Vervain (Verbena)

Vervain è il Fiore che trasforma il fanatismo in entusiasmo.


I Vervain sono persone che vanno avanti come treni senza mai fermarsi, sicuri nelle loro convinzioni. Sempre attivissimi e instancabili nel perseguire il loro obbiettivo, sembrano non rendersi mai conto di quando sia a volte necessario fermarsi e ascoltare un consiglio, per rivedere la loro corsa su di una strada che potrebbe non essere quella giusta, ma che per via della loro ostinazione e convinzione non accettano di mettere in discussione.

Senza rendersene conto invadono gli spazi altrui cercando di convincere gli altri del proprio ideale, perdendo la loro energia in parole più che nel mettere in pratica quello in cui credono.

Per questo motivo le persone dopo un primo momento in cui vengono affascinate e trascinate dal loro entusiasmo, si stancano e si allontanano, questo li porta ad iniziare sempre da capo con nuove persone un progetto o le loro relazioni che puntualmente si distruggono senza portarli alla propria realizzazione.


Vervain aiuta a diventare trascinatori carismatici equilibrati e giusti, sapranno interagire con gli altri accogliendo i loro punti di vista creando relazioni più durature e a progetti realizzabili, riuscendo ad esprimere al massimo il loro potenziale di guida e leader.


Willow (salice giallo)

Willow è il Fiore che trasforma il risentimento e la frustrazione in accettazione profonda.


Si può sperimentare una fase Willow quando ci si sente frustrati e vittime di un destino ingiusto perché non riescono ad assumersi la responsabilità del proprio dolore come strumento di crescita e cambiamento profondo.

Il blocco derivato da questo atteggiamento sta nel cercare una causa esterna incolpando gli altri del proprio malessere e della propria infelicità, vive per questo una rabbia interiore che non sfogandosi prende la forma della polemica e dell'astio, tutto gira intorno alla difficoltà di riconoscere gli eventi e il dolore come possibilità di trasformazione, assumendosi la responsabilità della propria vita.

Nei rapporti tende ad accumulare rabbia e frustrazione piuttosto che ad affrontare subito le discussioni, fatica a perdonare e a dimenticare, la loro condizione li porta ad invidiare la felicità altrui e "smontare " i momenti felici dell persone con le quali si relaziona mettendo sempre una nota pessimistica, quasi a voler portare gli altri alla sua condizione dolorosa invece di applicarsi nel cambiare la propria.


Willow aiuta a diventare responsabili della propria vita e della propria felicità, trasformando il dolore in opportunità di crescita si libererà dalla rabbia e dalla lamentela perché

non cercherà più una causa esterna ma diventerà attivo e consapevole.


Chicory ( Cicoria selvatica)

Chicory è in Fiore che trasforma l'attaccamento in amore incondizionato.


Queste persone hanno una grande paura di rimanere sole, questo li porta ad avere un fabbisogno di attenzioni e cura quasi insaziabile, hanno un vuoto dentro che cercano di riempire con un continuo bisogno di affetto e coccole, hanno paura di non ricevere abbastanza amore non comprendendo che il vero amore non può essere una sostituzione delle proprie mancanze ma una condizione di pace e serenità del proprio animo.

Diventano inconsapevolmente manipolatori assumendo un comportamento vittimistico che tiene legati gli affetti che ha intorno a lui attraverso il senso di colpa, questo atteggiamento il più delle volte funziona, così continua a colmare il suo vuoto con l'illusione di essere nell'amore.

Chi sperimenta uno stato Chicory cerca di mantenere sempre un coinvolgimento emotivo con la persona con la quale si rapporta, ascolta l'altro ma non ha un vero interesse, si tratta piuttosto di una tattica inconsapevole di mantenere una sorta di attaccamento e

controllo.


Chicory trasforma la paura e l'attaccamento in amore puro e incondizionato, la metamorfosi avviene quando ci si libera dall'idea del possesso per volare come farfalle liberando se stessi e gli altri dai vincoli della dipendenza affettiva.


Wilde Rose ( Rosa Canina)


Wilde Rose è il Fiore che trasforma l'apatia e la rassegnazione in motivazione per vivere la vita con energia attiva, ritrovando la forza di vivere il proprio presente con coinvolgimento e pienezza.


Quando una persona sperimenta uno stato d'animo Wilde Ros è come se si fosse spenta la luce, portandolo in una condizione di apatia e indifferenza verso tutto ciò che gli succede intorno per le troppe aspettative che vengono puntualmente deluse. Non crede e non spera più, abbandona l'iniziativa e non reagisce senza nemmeno lamentarsi più, vive come anestetizzato senza rendersi conto che è lui stesso a creare questa condizione.

Si stacca mentalmente dal passato e dal presente, sono percepiti dagli altri come freddi e vuoti perché la loro energia è come congelata, sembra che nulla possa più farli vibrare. Questa totale mancanza di interesse e speranza li confina ad un forte abbassamento energetico, si sentono stanchi e passano ore ritirati come fossero fuori dl tempo, in casi di lieve apatia riescono o a lavorare e portare avanti le loro attività ma in maniera automatica e priva di passione, in casi in cui l'apatia ha pervaso tutto il loro animo si lasciano completamente andare abbandonati, come se la vita non li riguardasse più.


Edward Bach diceva che assumere l'essenza è come accendere una luce, la virtù che si sviluppa con questo Fiore è la voglia di vivere.

Wilde Rose trasforma la rassegnazione in volontà di prendere nuovamente in mano la propria vita e insegna che per essere felici bisogna vivere il presente godendo della bellezza della vita stessa , con la consapevolezza che la vera luce viene dal profondo del proprio animo.





"...Nella maggior parte di noi ci sono uno o più difetti che intralciano notevolmente il nostro cammino. Sono proprio queste imperfezioni che dobbiamo andare a scovare dentro di noi con maggiore impegno. Mentre ci sforziamo di sviluppare e di estendere lo stato amorevole della nostra natura, dovremmo riuscire al tempo stesso a eliminare i difetti, immaginandoci nelle virtù opposte. All'inizio ci potrà sembrare un po difficile, ma solo all'inizio, perché è davvero straordinario come si possa in breve tempo accrescere una virtù, se lo si vuole veramente.


Edward Bach

Guarire se stessi





www.ilfioredellanima.com



37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti