L'approccio olistico

Aggiornamento: 31 mag


Quando entriamo in relazione con un'altra persona, attraverso l'empatia possiamo vivere quella intensa connessione che ci permette di comprendere l'altro senza dover necessariamente parlare.

Per approccio olistico si intende una visione integrata di anima, mente e corpo nel suo insieme e voglio completarlo con qualcosa in più, per poter percepire nella sua pienezza la persona che abbiamo davanti, sento necessario entrare in comunicazione profonda, empatica con lui o lei, entrare nella sua gioia come nel suo dolore perché nasca vera comprensione, non la si può guardare da una prospettiva lontana e distaccata, bisogna in qualche modo fare parte delle sue emozioni, paure e sentimenti, entrare in onda con le sue aspettative e tutto il suo mondo che è un universo infinito nella sua esperienza umana. Certo questo può avvenire solo con un costante lavoro su se stessi, per cogliere i nostri riflessi quando entriamo in sintonia con l'altro. Capita spesso di coglier una risonanza tra questi due mondi soggettivi che si sintonizzano e compenetrano e proprio li, in quello spazio può avvenire la vera cura, il punto d'incontro dove tutto fluisce e dove ci riscopriamo parte di un infinito tutto dove non esistono divisioni ne giudizi, non ci sono barriere personali che definiscono una o l'altra parte come interpreti del proprio ruolo, dove inizia uno finisce l'altro, dove inizio io finisci tu, dove inizi tu finisco io e così.. in questa danza di semi portati dal vento nasce il fiore della guarigione, che crescerà all'interno del proprio essere fino a diventare con la maturazione frutto e liberarsi sotto i luminosi raggi del sole.

Che sia un massaggio, un trattamento energetico, un consulto, una qualsiasi altra tecnica olistica o anche solo un momento di vita tra due persone che s'incontrano lungo la stessa strada non ha importanza, questo flusso d'amore è tutto ciò che serve ad aprire le porte della guarigione.

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
download.png